CRONACHE DAL WEB

Appunti e approfondimenti sul vasto mondo di internet e sui siti web

Guida alla scelta del sito web


10 motivi per...

17. giugno 2016, Giulia Tuveri - Realizzazione siti web, Guida alla scelta del sito web

10 motivi per...

10 motivi per scegliere specialistaweb

... scegliere specialistaweb.it

Accessibilità e usabilità

Il mio lavoro è caratterizzato da estrema  precisione e dall'uso di tecnologie avanzate per rendere visibile il sito su tutti i dispositivi (PC, Tablet, Smartphone); con l'implementazione di tecniche adattative/responsive per CMS TYPO3 e Wordpress. Mi occupo anche di formare chi fosse interessato a editare da solo le pagine del proprio sito web.

Visibilità nei motori di ricerca

Tutti i siti sono dotati di tecniche SEO, registrati in google e monitorati. Rispettano le direttive di Google con il preciso scopo di aumentare la visibilità nei motori di ricerca. Qui puoi trovare alcuni dei miei risultati ottenuti grazie alla SEO che rendono i miei clienti completamente soddisfatti per il mio lavoro

Preventivo trasparente

Il preventivo descrive nel minimo dettaglio tutti i lavori che saranno svolti e le tecnologie che verranno usate. Altri professionisti, purtroppo, non informano il cliente in maniera esauriente e poi al termine del lavoro aumentano i costi senza  avvisare circa le variazioni in corso d'opera. 

Puntualità nella consegna del sito

Mantengo sempre quanto promesso nel preventivo o nella offerta: il lavoro viene consegnato entro la data stabilita per la messa in produzione.

Lunga esperienza maturata nel settore

 Mi sono laureata presso l'Università degli Studi di Udine, in Tecnologie Web e Multimediali. La mia famiglia si occupa per tradizione di realizzare siti web fin dal 1994.

Comunicazione e Branding

Ogni aspetto della comunicazione viene curato nei minimi dettagli: realizzo grafiche personalizzate, mi occupo di copywriting e della scelta delle immagini migliori per rappresentare la tua attività e per aumentare il valore del tuo brand. Inoltre gestisco profili social per essere sempre presenti su Facebook, Google+, Twitter, Pinterest

Costi ragionevoli

I prezzi sono chiari; formulo preventivi dettagliati e precisi. Lavorando come freelance posso offrire un prodotto di grande qualità a un prezzo competitivo. Questo non significa assolutamente che sto svendendo il lavoro: semplicemente pratico un prezzo onesto che mi consente di avere nuovi clienti e garantire futuri lavori.

Uso solo prodotti Open-Source

Lavoro con programmi Open-Source che permettono l'abbattimento dei costi, il continuo aggiornamento e garantiscono la qualità del prodotto. Non propongo né uso programmi proprietari ed il  cliente è libero in qualsiasi momento di proseguire la gestione del sito presso altri professionisti o provider. 

Qualità e trasparenza del lavoro, rispetto degli standard

I miei lavori sono sempre realizzati e consegnati a regola d'arte, senza difetti e garantiti nella personalizzazione richiesta. Il lavoro da me prodotto è sempre sottoposto a rigorosi test per il rispetto degli standard HTML5 o XHTML. Offro una garanzia di due anni su tutti i miei siti internet.

Solo siti duraturi ed espandibili

Propongo siti sviluppati con TYPO3 CMS e Wordpress blog/CMS e OpenCart ad  un costo accessibile a tutti, in modo che il sito sia duraturo e aggiornabile nel tempo con una piccola spesa. con risparmio certo di denaro e riutilizzo dei contenuti già inseriti.

Se vuoi un sito web che rispetti tutti i canoni, non esitare a contattarmi!

 

 

One Page site: Passioni

31. maggio 2016, Giulia Tuveri - Realizzazione siti web

One Page site: Passioni

Nuovo sito online!
Ho realizzato un One Page site responsive in HTML5 per Passioni, negozio di calzature che si trova presso il centro commerciale Bennet - Shopping Center Pradamano.
Ecco il  loro nuovo sito:
http://www.passionicalzature.it/

In questo sito si è scelto di far parlare le immagini. Sono state inserite foto di alta qualità delle scarpe e del negozio che insieme alla grafica elegante ed essenziale esaltano il brand dell'azienda. 

Se hai un'attività già avviata ma non hai il sito web, oppure se disponi di un sito, ma vuoi rifare la grafica, lo vuoi rimodernare, lo vuoi far conoscere tramite i social, o vuoi che sia visibile su tablet e smartphone, contattami: sarò il tuo consulente di fiducia!

One Page site - Passioni calzature a Pradamano

Quanto costa un sito web?

23. maggio 2016, Giulia Tuveri - Guida alla scelta del sito web

Quanto costa un sito web?

Quanto costa un sito web?

Quanto costa un sito web? 

Un sito web costa da pochi euro fino a migliaia di euro

Molto dipende dalle tue esigenze

Avere ben chiaro il budget iniziale deve essere il punto di partenza. Il costo di un sito web può variare in funzione del tipo di sito che desideri e dal livello di personalizzazione, quindi dalla mole di lavoro necessaria alla sua realizzazione. 

Web editor gratuiti: trappole da evitare

Se vuoi un sito web semplice a basso costo o gratis, non professionale e con la gestione dei contenuti del tipo ''fai-da-te'', puoi far riferimento a molti servizi in rete che offrono web editor e soluzioni che nella maggior parte dei casi risultano essere piuttosto spartane se non addirittura scarse o poco funzionali, fino a risultare autentici trappoloni per ignari utenti poco avvezzi alla materia.  Il compito di un bravo Webmaster è quello di consigliare ed incanalare il potenziale cliente verso la soluzione migliore, non per forza la più economica e che nel 99,9% (per stare stretti) dei casi porta in una direzione completamente differente rispetto a quella del web editor gratuito di cui sopra. Spesso questi web editor (gratuiti all'apparenza, ma che per sbloccare determinate funzioni, richiedono canoni annuali a volte esosi) risultano essere anche difficili da usare e quasi mai espandibili. Questi Web Editor poi, mettono in mostra gravi problematiche per la SEO, per l'indicizzazione su google e danno un senso di poca professionalità, mandando a farsi benedire ogni possibilità di progettare un lancio (o rilancio) del brand e dell'attività di cui si occupa il sito web. Le difficoltà di sviluppo poi, sono molteplici: mi hanno contattato persone che, usando queste tecnologie, chiedevano la predisposizione ad esempio di un modulo per la richiesta di un preventivo, un form contatti, newsletter adeguate, o anche semplicemente l'implementazione di un blog, che risultano difficili o impossibili da realizzare a causa della complessità del lavoro o della mancanza di strumenti che il web editor mette a disposizione.

Costi di gestione di un sito web

Quando ti domandi quanto costa un sito web dovresti immaginare che la gestione, a parte quella dei contenuti  (che spesso è altrettanto lunga e onerosa) richiede l'intervento di personale specializzato, sia nella fase di realizzazione che in tempi successivi. Risulta essere sì onerosa, ma devi tenere conto che ti stai affidando ad un professionista, lasciando le attività ''fai-da-te'' ad altri campi. 

Se vuoi un risultato professionale, con un sito ben posizionato in rete, non c'è che da sostenere i giusti costi di gestione per ottenere i risultati desiderati, affidandoti ad uno specialista del mestiere.

Costo del sito web e i suoi miti

Mito #1 - Tutti i siti sono uguali

Se valuti un sito web solo dal punto di vista estetico stai commettendo un grave errore. Non è detto che il sito web graficamente carino sia per forza il migliore. Dovresti informarti sulla tecnologia in uso; se è un sito statico o un sito svolto con un CMS. Per farti un'idea leggi cosa ti viene proposto e possibilmente, se si tratta di un CMS, controlla sul mio sito web le varie caratteristiche in modo da capire se è facile da usare, nel caso devi pubblicare autonomamente le informazioni.

Non puoi confrontare un sito offerto a pochi euro da servizi internet che offrono modelli standard con un sito realizzato da zero, con una grafica originale, curato in ogni dettaglio, nei testi e contenuti.  La progettazione di un sito professionale richiede molte ore di lavoro.

Mito #2 -Tutti i servizi di hosting sono uguali

Probabilmente riceverai diverse offerte da professionisti del settore. Qualcuno ti proporrà una soluzione del tutto economica, a pochi euro l'anno. Caricherà lì il tuo sito web svolto con CMS (quando va bene) e poi... chi si è visto, si è visto!
Risultato: dopo qualche tempo il sito, nel quale il CMS non è mai aggiornato,  potrà soffrire a causa di gravi problemi di sicurezza, come: violazione dei dati, sostituzione della pagina principale, collegamenti che puntano a siti pornografici e così via.

Se devi disporre di un sito svolto con CMS devi pensare a un hosting professionale, che si occupa della sicurezza e aggiornamenti, il sevizio di hosting non può costare pochi centesimi all'anno.. La gestione di siti di questo tipo può richiedere almeno una ventina di ore lavorative l'anno, esclusa l'assistenza per altri problemi.

Mito #3 - Un sito costa come il modello acquistato

Se acquisti un modello di sito pronto e sei in grado di montarlo da te, avrai un risparmio sicuro per l'avvio del sito web, ma inevitabilmente avrai un sito per nulla originale, con grafica identica a quella del tuo concorrente. Alcuni fornitori propongono addirittura siti con grafica e contenuti preconfezionati (testo e immagini). risultando essere soluzioni ben poco professionali. Dovrai anche caricare da te i contenuti e questo richiede spesso molto tempo, abilità e cura.

Mito #4 - Un sito di 1 pagina deve costare meno di un sito di 40 pagine

Falso. Se desideri un sito personalizzato e originale, il professionista deve impegnare molte ore nella realizzazione della grafica, poi nella implementazione vera e propria del sito. Quasi l'80% del lavoro va in questa direzione.
Desiderare un sito web di 1 o 100 pagine alla fine comporta gli stessi costi. Semmai è la differente tecnologia usata che può fare la differenza.

Mito #5 - Un'agenzia web è meglio di un freelance

Vero e falso. Un'agenzia web ha il vantaggio di disporre di personale specializzato che ripartisce i compiti della realizzazione (es. un grafico, un copywriter, un programmatore, ecc.). Devi valutare per bene cosa fa l'agenzia web. Molte agenzie web, infine, coordinano una serie di freelance collaboratori esterni, pertanto: dove sta la differenza tra i lavori svolti? Spesso proprio nel costo, perché l'agenzia web, per pagare tutte queste persone, chiede denaro senz'altro di più rispetto ad un freelance. Molte volte per servizi analoghi, se non inferiori a quelli di un freelance. Ma la qualità del lavoro, la professionalità, non è detto che sia superiore quella dell'agenzia rispetto al freelance. Senza contare poi che, se ti trovi di fronte ad un (o una come nel mio caso) freelance, il rapporto umano e la possibilità di essere seguiti e capiti, può essere maggiore.

Il preventivo

Una buona idea è di formare una lista dettagliata di tutte le tue esigenze, per sottoporla a chi dovrà formare il preventivo.

Specialistaweb.it offre sempre un preventivo dettagliato che elenca tutte le voci dei lavori da realizzare. Un professionista serio dovrebbe presentarti un preventivo ben fatto  così da fornirti tutte le informazioni affinché tu possa scegliere la soluzione che fa al tuo caso.

Vuoi informazioni, una consulenza o un preventivo:? Contattami!

Quanto dura un sito web?

11. maggio 2016, Giulia Tuveri - Guida alla scelta del sito web

Quanto dura un sito web?

Il tuo sito web cade a pezzi? Contattami!
Il tuo sito web cade a pezzi? Contattami!

Quanto dura un sito web? È la domanda che oggi ci poniamo; molte agenzie web stimano che la durata media di un sito sia di quattro o cinque anni al massimo. La durata dipende da numerosi fattori, come ad esempio il tipo di sito (statico o dinamico con CMS), la tecnologia utilizzata (es HTML, solo Flash, CMS), il formato (HTML, XHTML, HTML5,ecc.) il tipo di informazioni pubblicate.

Esordio e decadenza di un sito web

La fase di progettazione per il web designer e l'azienda, soprattutto all'inizio, può definirsi esaltante in quanto l'esperienza porta ad implementare per il sito web le tecnologie più recenti e innovative. Dopo uno o due anni la tendenza di un cattivo webmaster o magari di un cliente accidioso è quella di abbandonare progressivamente il sito web o non seguirlo più nei contenuti e non aggiornarlo, con il rischio evidente di una perdere posizioni nei motori di ricerca.

Il visitatore percepisce immediatamente che un sito è obsoleto da queste differenti situazioni:

  • il sito non è visibile da cellulare e tablet, con penalizzazioni rilevanti nel posizionamento sui motori di ricerca
  • le informazioni non sono aggiornate,
  • le news sono "ferme" ad una certa data, risalgono a mesi se non anni prima
  • la grafica è superata e  i caratteri usati, causa maggiori risoluzioni degli schermi, sono piccoli e illeggibili
  • i dati di contatto sono cambiati  e  il visitatore ha difficoltà a trovare un riferimento valido
  • il modulo contatti non funziona e genera continui errori

Potenziali problemi da mancato aggiornamento

Il primo e più grave problema che deriva da un mancato aggiornamento del sito consiste nella perdita di potenziali clienti o contatti commerciali. Il secondo che è strettamente connesso con il primo, riguarda la perdita di posizionamento costante nei motori di ricerca.

Un altro importante motivo è legato alla sicurezza; molti siti dinamici fatti con CMS di una certa levatura (ad es. Wordpress, Joomla, Drupal) sempre più spesso su proposta del web designer vengono ospitati presso fornitori di servizi hosting a basso costo (9-15 euro l'anno) e poi spesso ''abbandonati''.

Problemi a carattere legale, non ultimo quello che riguarda il mancato rispetto delle norme sulla privacy e cookies. Nel corso degli ultimi anni sono stati realizzati, pubblicati e abbandonati numerosi siti, molti di questi rilasciano cookies. Spesso il titolare del sito nemmeno sa che il suo sito non è in regola, perché una volta messo in rete non se ne è mai occupato ("tanto funziona") né si ricorda che il sito magari ha del codice di Google Analytics. Non sa neanche che per questo potrebbe essere multato dal garante sulla privacy con ammende che vanno dai 6.000 ai 36.000 euro (di questo ne parleremo più approfonditamente in seguito).

Si intende qui per abbandono del sito quel particolare fenomeno sostenuto dal committente che spera così di ridurre i costi al minimo, senza considerare implicazioni di non poco conto:

  • qualsiasi sito dinamico necessita di un aggiornamento periodico (software, del sistema operativo o linguaggio usato) pena l'esposizione a problemi di sicurezza o a gravi malfunzionamenti;
  • malfunzionamenti anche minimi come il mancato invio di ordini, messaggi di posta, ecc. dal sito producono un danno economico, di immagine  con il rischio di perdere clienti e di screditare il brand 
  • privacy: alcuni dati memorizzati nel sito (indirizzi di clienti, dati personali o addirittura dati sensibili) in caso di mancato aggiornamento e problemi di sicurezza sono passibili di violazione e ancor peggio a soggetti a divulgazione non autorizzata, con grosse responsabilità da parte del titolare del sito.

Meglio aggiornare o rifare il sito?

La scelta dipende dalle necessità; se il sito web è molto superato, ad esempio se è statico, obsoleto, non risponde alle esigenze, ecc. può essere utile, piuttosto che aggiornarlo, passare a una tecnologia più recente e complessa e quindi rifarlo completamente. Un esempio pratico: mi chiedono spesso di modificare un sito statico affinché possa apparire tra le prime posizioni di Internet. Ho analizzato il sito e facendo varie verifiche sulla SEO, il tempo e il denaro impiegato per posizionarlo era sicuramente superiore a quello impiegato per aggiornarlo con le ultime tecnologie (in cui la parte SEO di base è già inclusa). Molte volte capita che il costo per un CMS sia di poco superiore a quello dello svolgimento di un intero lavoro per un sito statico in quanto quest'ultima tecnologia obbliga il progettista a svolgere numerose elaborazioni manuali.

Pro e contro l'aggiornamento o nuova realizzazione

Se avvertite la necessità di aggiornare il sito, dovete porvi alcune importanti domante e capire quali sono gli svantaggi e i vantaggi che derivano dall'operazione:

SVANTAGGI - il costo per l'aggiornamento come già detto può risultare elevato e conviene rifare il sito. In parte la scelta dipende dal budget da impiegare per lo scopo e dalla durata prevista del sito; dal tipo di contatti che si prevede di ottenere.

VANTAGGI - Un sito aggiornato offre una immagine dinamica e attiva della azienda; è meglio posizionato nei motori e procura vantaggi economici sotto ogni aspetto.

La spesa quindi è giustificata dall'obiettivo e risultati che l'azienda si prefigge di raggiungere.

Quali sono i punti deboli? Cosa mi conviene fare?

Se vuoi effettuare un test approfondito del sito contattami e posso dirti tutti i punti deboli e le possibili soluzioni, più o meno economiche, vantaggi e svantaggi. In alternativa lancia i test online nel sito di specialistaweb.it così da avere una idea di come si vede il tuo sito da smartphone, tablet e desktop.

Quali tecnologie recenti posso adottare per il mio sito?

Non dimentichiamo che nel corso degli ultimi anni la tecnologia ha fatto passi da gigante e molti siti già in produzione da qualche anno non dispongono di nuove tecnologie:

  • siti responsivi/friends mobile : molti siti già svolti con TYPO3 CMS ENTERPRISE  o altro gestore di contenuti  come Wordpress e/o di tipo statico possono essere integrati per essere visitati da smartphone/tablet
  • se la grafica è superata: sito allineato a sinistra, centrato ma piuttosto piccolo; caratteri piccoli e illeggibili, icone dell'ante-guerra, può essere necessario un adattamento a nuovi schermi e rifacimento della parte grafica
  • plugin o estensioni - non sottovalutare che un sito può essere integrato nel tempo da nuovi programmi che possono ridurre ulteriormente i tempi di pubblicazione o automatizzare procedure. Ad esempio un  programma specifico può leggere le e-mail recapitate ad un codice di posta elettronica e tradurre i contenuti in articoli da pubblicare nel sito; questa funzionalità non era disponibile nel momento il cui il sito era stato progettato e può far risparmiare sensibilmente tempo e denaro.

Non solo grafica!

Tra le offerte di aggiornamento o rifacimento del sito web molti designer puntano quasi esclusivamente sull'aspetto grafico e il cliente si fa letteralmente sedurre da quello che "si vede" rispetto a quanto in "realtà tecnicamente viene offerto".

Un esempio? Purtroppo non posso citare il sito internet per motivi di riservatezza. Un potenziale cliente si è rivolto a me per il rifacimento totale di un sito con il principale motivo che "il sito deve essere più bello di quello del concorrente"  fregandosene se è posizionato o meno. Il sito che per le finalità certamente non offre soddisfazioni lavorative particolari è stato svolto da un altro web designer che ha in pratica utilizzato un noto CMS. Il sito presenta uno sfondo di pagina con una animazione a pieno schermo e menù fluttuanti; graficamente carino il problema è che risulta  costituito da una sola pagina, con pochi testi e di conseguenza male indicizzato dai motori di ricerca. Il sito quindi,non si trova facilmente su internet.

Attenzione alle tecnologie scelte

Non ci si deve limitare al solo aspetto grafico ma considerare: il CMS utilizzato; la durata del sito prevista; la stabilità del progetto CMS e quanto questo viene sviluppato e altri parametri.

Il tuo sito ha bisogno di un restyling, cosa aspetti? Contattami!