CRONACHE DAL WEB

Appunti e approfondimenti sul vasto mondo di internet e sui siti web

Guida alla scelta del sito web


Quanto costa un sito web?

23. maggio 2016, Giulia Tuveri - Guida alla scelta del sito web

Quanto costa un sito web?

Quanto costa un sito web?

Quanto costa un sito web? 

Un sito web costa da pochi euro fino a migliaia di euro

Molto dipende dalle tue esigenze

Avere ben chiaro il budget iniziale deve essere il punto di partenza. Il costo di un sito web può variare in funzione del tipo di sito che desideri e dal livello di personalizzazione, quindi dalla mole di lavoro necessaria alla sua realizzazione. 

Web editor gratuiti: trappole da evitare

Se vuoi un sito web semplice a basso costo o gratis, non professionale e con la gestione dei contenuti del tipo ''fai-da-te'', puoi far riferimento a molti servizi in rete che offrono web editor e soluzioni che nella maggior parte dei casi risultano essere piuttosto spartane se non addirittura scarse o poco funzionali, fino a risultare autentici trappoloni per ignari utenti poco avvezzi alla materia.  Il compito di un bravo Webmaster è quello di consigliare ed incanalare il potenziale cliente verso la soluzione migliore, non per forza la più economica e che nel 99,9% (per stare stretti) dei casi porta in una direzione completamente differente rispetto a quella del web editor gratuito di cui sopra. Spesso questi web editor (gratuiti all'apparenza, ma che per sbloccare determinate funzioni, richiedono canoni annuali a volte esosi) risultano essere anche difficili da usare e quasi mai espandibili. Questi Web Editor poi, mettono in mostra gravi problematiche per la SEO, per l'indicizzazione su google e danno un senso di poca professionalità, mandando a farsi benedire ogni possibilità di progettare un lancio (o rilancio) del brand e dell'attività di cui si occupa il sito web. Le difficoltà di sviluppo poi, sono molteplici: mi hanno contattato persone che, usando queste tecnologie, chiedevano la predisposizione ad esempio di un modulo per la richiesta di un preventivo, un form contatti, newsletter adeguate, o anche semplicemente l'implementazione di un blog, che risultano difficili o impossibili da realizzare a causa della complessità del lavoro o della mancanza di strumenti che il web editor mette a disposizione.

Costi di gestione di un sito web

Quando ti domandi quanto costa un sito web dovresti immaginare che la gestione, a parte quella dei contenuti  (che spesso è altrettanto lunga e onerosa) richiede l'intervento di personale specializzato, sia nella fase di realizzazione che in tempi successivi. Risulta essere sì onerosa, ma devi tenere conto che ti stai affidando ad un professionista, lasciando le attività ''fai-da-te'' ad altri campi. 

Se vuoi un risultato professionale, con un sito ben posizionato in rete, non c'è che da sostenere i giusti costi di gestione per ottenere i risultati desiderati, affidandoti ad uno specialista del mestiere.

Costo del sito web e i suoi miti

Mito #1 - Tutti i siti sono uguali

Se valuti un sito web solo dal punto di vista estetico stai commettendo un grave errore. Non è detto che il sito web graficamente carino sia per forza il migliore. Dovresti informarti sulla tecnologia in uso; se è un sito statico o un sito svolto con un CMS. Per farti un'idea leggi cosa ti viene proposto e possibilmente, se si tratta di un CMS, controlla sul mio sito web le varie caratteristiche in modo da capire se è facile da usare, nel caso devi pubblicare autonomamente le informazioni.

Non puoi confrontare un sito offerto a pochi euro da servizi internet che offrono modelli standard con un sito realizzato da zero, con una grafica originale, curato in ogni dettaglio, nei testi e contenuti.  La progettazione di un sito professionale richiede molte ore di lavoro.

Mito #2 -Tutti i servizi di hosting sono uguali

Probabilmente riceverai diverse offerte da professionisti del settore. Qualcuno ti proporrà una soluzione del tutto economica, a pochi euro l'anno. Caricherà lì il tuo sito web svolto con CMS (quando va bene) e poi... chi si è visto, si è visto!
Risultato: dopo qualche tempo il sito, nel quale il CMS non è mai aggiornato,  potrà soffrire a causa di gravi problemi di sicurezza, come: violazione dei dati, sostituzione della pagina principale, collegamenti che puntano a siti pornografici e così via.

Se devi disporre di un sito svolto con CMS devi pensare a un hosting professionale, che si occupa della sicurezza e aggiornamenti, il sevizio di hosting non può costare pochi centesimi all'anno.. La gestione di siti di questo tipo può richiedere almeno una ventina di ore lavorative l'anno, esclusa l'assistenza per altri problemi.

Mito #3 - Un sito costa come il modello acquistato

Se acquisti un modello di sito pronto e sei in grado di montarlo da te, avrai un risparmio sicuro per l'avvio del sito web, ma inevitabilmente avrai un sito per nulla originale, con grafica identica a quella del tuo concorrente. Alcuni fornitori propongono addirittura siti con grafica e contenuti preconfezionati (testo e immagini). risultando essere soluzioni ben poco professionali. Dovrai anche caricare da te i contenuti e questo richiede spesso molto tempo, abilità e cura.

Mito #4 - Un sito di 1 pagina deve costare meno di un sito di 40 pagine

Falso. Se desideri un sito personalizzato e originale, il professionista deve impegnare molte ore nella realizzazione della grafica, poi nella implementazione vera e propria del sito. Quasi l'80% del lavoro va in questa direzione.
Desiderare un sito web di 1 o 100 pagine alla fine comporta gli stessi costi. Semmai è la differente tecnologia usata che può fare la differenza.

Mito #5 - Un'agenzia web è meglio di un freelance

Vero e falso. Un'agenzia web ha il vantaggio di disporre di personale specializzato che ripartisce i compiti della realizzazione (es. un grafico, un copywriter, un programmatore, ecc.). Devi valutare per bene cosa fa l'agenzia web. Molte agenzie web, infine, coordinano una serie di freelance collaboratori esterni, pertanto: dove sta la differenza tra i lavori svolti? Spesso proprio nel costo, perché l'agenzia web, per pagare tutte queste persone, chiede denaro senz'altro di più rispetto ad un freelance. Molte volte per servizi analoghi, se non inferiori a quelli di un freelance. Ma la qualità del lavoro, la professionalità, non è detto che sia superiore quella dell'agenzia rispetto al freelance. Senza contare poi che, se ti trovi di fronte ad un (o una come nel mio caso) freelance, il rapporto umano e la possibilità di essere seguiti e capiti, può essere maggiore.

Il preventivo

Una buona idea è di formare una lista dettagliata di tutte le tue esigenze, per sottoporla a chi dovrà formare il preventivo.

Specialistaweb.it offre sempre un preventivo dettagliato che elenca tutte le voci dei lavori da realizzare. Un professionista serio dovrebbe presentarti un preventivo ben fatto  così da fornirti tutte le informazioni affinché tu possa scegliere la soluzione che fa al tuo caso.

Vuoi informazioni, una consulenza o un preventivo:? Contattami!

Comments are disabled for this post.

0 comments